Documenti necessari per vendere casa

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Come abbiamo sempre affermato, la compravendita di una casa non è un atto semplice, ci sono vari adempimenti da espletare e scadenze e normative da tenere in considerazione; come se non bastasse, la legge prevede diversi documenti necessari per vendere casa, alcuni molto tecnici altri di semplice reperimento, che è necessario presentare per portare a compimento l’atto.

Ricordiamo che è sempre consigliabile rivolgersi ad un’agenzia intermediaria di compravendita immobili come noi, siamo formati e preparati per non farci sorprendere da obblighi e adempimenti, vendere case è il nostro lavoro e ci formiamo continuamente in questo senso.

I principali documenti per vendere casa

Ciò detto, vediamo ora assieme quei documenti che devono assolutamente essere presentati nell’atto di vendita dell’immobile:

Atto di proprietà dell’immobile

È il primo documento che è necessario avere in mano se si intende vendere una casa, perché attesta che ne siete i proprietari e che l’avete acquistata o posseduta regolarmente. Ovviamente, non si possono vendere immobili che non sono di proprietà, è quindi necessario un documento che ne attesti legalmente il diritto. 

Materialmente è un atto pubblico formale, emesso dal notaio, che teoricamente dovrebbe essere già in vostro possesso ma, nel caso lo abbiate smarrito, potete tranquillamente richiederlo direttamente al notaio che lo ha emesso.

Infine, è bene ricordare che il rogito potrebbe non essere l’unico tipo di atto di provenienza possibile: la casa può essere stata donata, trasferita oppure data in Successione: è quindi necessario, in sostituzione a questo, avere i relativi atti.

– Atto di Prestazione Energetica

Anche questo è uno degli atti obbligatori, in quanto viene attestata la classe energetica dell’immobile e ne vengono descritte tutte le caratteristiche delle “prestazioni energetiche”. 

Un immobile può essere classificato in un range che va dalla A alla G, le classi decrescono in base al livello di consumo (A per gli immobili con consumo energetico ottimale, G per gli immobili con alti livelli di consumo).

Fermo restando che anche questo documento dovrebbe essere già in possesso del proprietario, in caso di mancanza o necessità di aggiornamento ci si può rivolgere ad un tecnico abilitato. Vi ricordiamo in ogni caso che è un documento con scadenza decennale, quindi anche documenti troppo vecchi, purtroppo, non sono validi.

Planimetria catastale

La planimetria catastale è uno dei documenti più specifici di obbligatoria presentazione nel caso di vendita dell’immobile: non è altri che un disegno tecnico in scala dello stesso dal quale si evince come è strutturato e suddiviso internamente ed esternamente l’immobile.

È molto importante ricordare che il documento deve essere aggiornato allo stato attuale dell’immobile: se avete svolto dei lavori che ne hanno modificato la planimetria dovete fare l’aggiornamento del catasto, altrimenti l’atto di vendita sarà dichiarato nullo.

Su internet potete trovare molti siti che consentono di ottenere la planimetria, in alternativa si possono richiedere presso gli Uffici provinciali – Territorio.

documenti necessari per vendere casa

Documenti che attestano la regolarità dell’immobile e degli impianti

L’atto di Prestazione Energetica non è l’unico documento necessario che attesti la conformità dell’immobile: ci sono altri documenti ufficiali che è necessario presentare e, di conseguenza, procurarsi. Di seguito quelli obbligatori:

  • Permesso di costruire: ex Concessione Edilizia, rappresenta l’autorizzazione da parte del Comune alla trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio; la facoltà di costruire deve sempre essere autorizzata dal comune, che saprà quanta parte del territorio destinare ad aree verdi e quanta parte invece alla costruzione. Si richiede allo sportello unico per l’edilizia (S.U.E.);
  • Certificato di abitabilità: documento che attesta che l’immobile rispetta le norme igienico-sanitarie e di sicurezza per poter essere abitabile, viene rilasciato dal comune;
  • Certificato di conformità degli impianti: documento previsto da normativa e che attesta la conformità degli impianti termico, elettrico e idraulico, viene rilasciato dalle agenzie abilitate. 

Visura ipotecaria dell’immobile

La Visura ipotecaria dell’immobile va ad attestare che su un immobile non vi sono titoli come ipoteca, pignoramento o decreto ingiuntivo di qualsivoglia origine. Anche in questo caso sembra scontato dirlo, ma se su un immobile grava l’ipoteca o un altro dei provvedimenti giudiziari sopra indicati, non potete procedere alla vendita.

Questo documento è disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate con i servizi Entratel e Fisconline, è quindi molto semplice entrarne in possesso.

Documenti di identità personale

Infine, l’ultimo adempimento riguarda i documenti del venditore, ovviamente è necessario presentare carta di identità e codice fiscale, certificato di attestazione dello stato civile e permesso di soggiorno nel caso a vendere fosse un extracomunitario. L’agenzia si occuperà poi di recuperare gli stessi documenti anche dal compratore.

Vi abbiamo elencato tutti i documenti necessari per vendere casa; vi sono poi alcuni atti che devono essere presentati solo se si tratta di alcune tipologie di immobile, come condomini o fabbricati.

In ogni caso, gli esperti di ReMax sono a vostra completa disposizione: fissate un incontro informativo o rivolgetevi a noi per ogni consulenza o evenienza!